LA CHIRURGIA MINI-INASIVA

  • mininvasiva

 

Per chirurgia mini-invasiva si intende la realizzazione di un intervento chirurgico in grado di arrecare meno danni possibili causati dalla sua esecuzione. Vale a dire che ogni volta che si interviene chirurgicamente per curare una patologia inevitabilmente si creano danni collaterali causati dal gesto chirurgico stesso.

L’innovazione e la ricerca in chirurgia tende sempre di più verso il raggiungimento di tecniche a bassissima invasività.
Un centro di chirurgia moderno come il nostro, dunque, è un centro che investe molte delle proprie risorse nella formazione professionale dei Chirurghi e nell’innovazione tecnologica allo scopo di curare sempre più patologie e pazienti con tecniche moderne di chirurgia mini-invasiva.

Una delle ultime novità in questo campo sicuramente è la chirurgia artroscopica dell'anca per il trattamento del Conflitto Femoro-Acetabolare (guarda tutorial sul Conflitto Femoro-Acetabolare) e  siamo tra i pochi centri di Italia ad effettuare questa moderna tecnica chirurgica (consulta l'area dedicata per saperne di più). Proprio sull'innovativo trattamento di questa patologia la nostra Unità Operativa è attivamante presente a livello internazionale con meeting ed eventi prestigiosi (guarda evento)

Ma anche la protesica dell’anca eseguita con tecnica Mini-Invasiva, cioè l’impianto di una Protesi all'Anca attraverso una piccolissima incisione e con il risparmio del tessuto muscolare. Questa tecnica oltre ad avere un indubbio vantaggio estetico, predispone ad un recupero più veloce ed è gravata da un minore dolore post-operatorio. Tecnica molto complessa che necessita di un lungo training di preparazione per i Chirurghi e che viene regolarmente effettuata dai Medici della nostra equipe.

Sono svariati i campi chirurgici dove ci siamo formati per offrire ai nostri pazienti un trattamento moderno ed efficace seguendo il concetto della Mini-Invasività come la protesica di ginocchio in cui quando è possibile risparmiamo le zone non interessate dall'artrosi effettuando protesi monocompartimentali, protesi femoro-rotulee o associazione di ricostruzioni legamentose con protesi monocompartimentali; le tecniche di ricostruzione della cartilagine proprio per evitare al paziente interventi protesici; la chirurgia artroscopica e traumatologica e non utlimo la chirurgia del piede che eseguiamo mediante tecnica percutanea.

Presso la nostra Unità Operativa si eseguono con tecnica MINI-INVASIVA i seguenti interventi chirurgici: